[Video review] Lucky Charms: i cereali americani con marshmallows

Lucky Charms: i cereali americani con marshmallows

4 min. di lettura

Lucky Charms: i cereali americani con marshmallows

I Lucky Charms sono sicuramente i cereali americani che hanno maggiormente attirato la nostra attenzione. Tutto lo staff di American Uncle, infatti, era curioso di provarli e così abbiamo deciso di recensirli nei minimi particolari.

 Di seguito, trovate la video-recensione con assaggio di Fabrizio e Martina!

Cosa sono i Lucky Charms?

I Lucky Charms sono dei cereali integrali senza glutine con fiocchi d'avena e marshmallows, prodotti da General Mills dal 1964. In particolare, parliamo di pezzi d'avena tostati e veri e propri fiocchi di marshmallow alla frutta. Gli americani vanno letteralmente matti per questi cereali, al tal punto da rendere i marshmallows oggetto da collezione. Per questo motivo, infatti, General Mills lancia di tanto in tanto delle Edizioni Limitate. Addirittura, un po' di tempo fa mise in palio una confezione composta interamente da marshmallows! 

 

lucky charms

Lucky Charms Marshmallows Limited Edition

 

I Lucky Charms sono stati creati nel 1963 da Paul Bunyon, il project manager che ha risposto alla chiamata di General Mills per scoprire cosa fare con i Cheerios rimasti da una grande produzione di cereali. Inizialmente, propose così di mescolare i Cheerios con Kraft Circus Peanuts sminuzzati.

Al momento del lancio erano disponibili soltanto quattro forme di mashmallow, ovvero cuori rosa, lune gialle, stelle arancioni e trifogli verdi. Nel corso degli anni però sono stati aggiunti tante altre forme e colori, come: Diamanti blu (1975), Ferri di cavallo viola (1984), Balene (1986), Palloncini rossi (1989), Arcobaleni (1992), Pentole d'oro (1994), Cappelli Leprechaun (1996), Stelle cadenti (1998), Man in the Moons (1999), Chiave nascosta (2005), Magic Mirror (2006) e le Clessidre (2008).

I Marshmallow rappresentano il tesoro nascosto di Lucky, un leprecauno (leprechaun) che è la mascotte dei Lucky Charms. In particolare, il leprecauno è una sorta di gnomo tipico del folklore irlandese che in italiano, più generalmente, viene chiamato folletto. Dopo circa 11 anni dalla sua comparsa sotto i riflettori, la mascotte fu sostituita da Waldo the Wizard, un personaggio molto gentile caratterizzato da un mantello verde e un cappello da mago. Purtroppo, però, la sua apparizione fu breve. Dopo circa un'anno Lucky fece il suo ritorno in scena, acclamato a gran voce dai suoi fan più fedeli. 

Un altro aspetto molto importante di Lucky è che ha una grande passione per l'ambiente. Nel 1991, infatti, presentò un annuncio dove invitava i bambini a piantare alberi, spiegando proprio che gli alberi forniscono ossigeno all'atmosfera e aiutano a prevenire l'erosione del suolo. Inoltre, per ricordare questo importante messaggio aggiunse dei piccoli alberi sulle sue confezioni. 

Lucky Charms, nel corso degli anni, ha posto anche una particolare attenzione sugli spot pubblicitari. Abbiamo, tra i tanti, selezionato i più famosi e originali della storia: il primo spot pubblicitario, Lucky va su Marte , il quadrifoglio, Lucky in sala giochi e la collaborazione con Skittles.

 

 

La nostra recensione

Come sono fatti?

La voglia di assaggiarli sale già solo guardando la confezione, che è super allegra e colorata. Dalla busta che li contiene notiamo subito il colore dei marshmallows, presenti in abbondanza insieme ai fiocchi d'avena. In particolare, i marshmallows hanno diverse forme e colori, come unicorno, ferro di cavallo, arcobaleno e quadrifoglio.  

 

Che sapore hanno? 

Indipendentemente dal fatto di mettere prima il latte o i cereali (c'è un vero e proprio dissing in corso tra Fabrizio e Martina, che li hanno provati nel video che troverete di seguito), il loro sapore è davvero sorprendente. 

Fabrizio, a primo impatto, considera il loro gusto spaventoso. Gli è sembrato di mangiare dei veri marshmallows e nonostante siano rimasti nel latte per un bel po' di tempo, hanno mantenuto la loro consistenza croccante. La cosa figa, inoltre, è che piano piano il latte ha iniziato a colorarsi di blu. 

Martina, dal suo canto, li ha considerati l'assaggio top fino ad ora. Il prodotto più buono mai provato, anche perché lei è una grande amante dei cereali quindi l'originalità di questo prodotto l'ha molto soddisfatta anche perché, a suo dire, "mettono allegria". Afferma che si sente molto più lo zucchero rispetto all'avena, ma che i due sapori sono perfettamente equilibrati perché l'uno non sovrasta l'altro e non sono eccessivamente dolci. 

 

Il voto di American Uncle

Dopo un'attenta analisi, lo staff di American Uncle ha dato ben due voti ai Lucky Charms: uno personale sul gusto ed uno relativo all'Americanuncleness. In particolare, l'Americanuncleness è un voto condiviso da tutto lo staff  e si basa, concretamente, su quanto un prodotto è American Uncle e quindi adatto allo Store

Il voto sul gusto di Fabrizio è stato un 8 pieno. Da grande tradizionalista ed amante del "classico", non era abituato a questo tipo di sapore che, inaspettatamente, ha apprezzato alla grande.

Martina invece dà il massimo, e quindi 10. Di cereali ne ha provati davvero di tutti i tipi e questi sono tra i più buoni, originali e profumati mai assaggiati. 

Infine, in merito al voto dell'Americanuncleness, lo staff ha deciso di dare un bel 9,5. Questo perché sia il sapore dei cerali, sia la confezione, sia la consistenza rispecchiano alla perfezione American Uncle. Meritano, quindi, il podio.

Lascia un commento

* Campi richiesti

Ricorda, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblici

×
Il tuo carrello