Merenda alternativa in stile "americano"

Merenda alternativa in stile "americano"

2 min. di lettura

Merenda alternativa in stile "americano"

Sei sempre alla ricerca di una ricetta diversa per effettuare una merenda appetitosa? Vorresti essere certo di gustare una merenda che sia saporita e allo stesso tempo con un tocco di originalità e con prodotti che non sono solitamente presenti sulle nostre tavole?

Allora puoi orientarti su una merenda diversa che richiami per grandi linee quella che viene servita nel continente americano. Come è composta questa merenda? Di seguito cercheremo di darvi delle indicazioni utili al riguardo specificando qualche alimento tipico.

Cosa si mangia nel pomeriggio oltreoceano

In linea di massima la merenda rappresenta un pasto leggero che viene consumato da ragazzi e bambini tra il pranzo e la cena ed è molto diversa da paese a paese.

Una merenda in stile americano prevede il consumo di alcuni dolci americani tipici nonché di biscotti americani ai quali molto spesso viene aggiunto il burro di arachidi, un alimento che sulle tavole americane non può davvero mancare. I dolci americani che vengono consumati a merenda non differiscono molto da quelli che usati anche per la colazione come ad esempio muffin e pancake.

I primi possono essere preparati in svariati modi e la tipica forma a calotta li rende quasi inconfondibili; si diffusero prevalentemente tra le classi più povere per poi essere consumate da persone di ogni rango sociale. Si preparano utilizzando farina di grano o mais, cui sono aggiunti sale, latte, burro e lievito.

I pancake invece sono dolci frittelle a base di farina, latte, uova, burro e spezie che una volta pronte sono arricchite con sciroppo d'acero. Sono una vera bomba energetica.

Merendna in "stile " americano: un classico dal sapore unico

Ci sono dei biscotti americani che vantano una lunga storia di oltre 50 anni e una larga diffusione tra gli snack americani che molto spesso si cerca di riprodurli anche in casa. La loro principale caratteristica, oltre alla glassa della quale sono ricoperti, è data dal fatto che prima di essere consumati devono essere riscaldati.

L'azienda produttrice è la Kellogg, uno dei marchi più importanti a livello mondiale per snack, prodotti per la colazione e la merenda. Anche se sembra strano, l'idea che diede vita a questi prodotti partì dal cibo per cani: la Post Co. un'azienda specializzata nella produzione di cibi confezionati, che penso di creare una sorta di biscotto semiumido per cani che prima di essere dato in pasto doveva essere refrigerato.

Lo stesso concetto diede vita alle Pop Tarts, biscotti ugualmente semiumidi che però non necessitavano di essere refrigerati. I primi biscotti lanciati sul mercato erano disponibili solo in 4 diversi gusti e cioè mela e uvetta, mirtillo, zucchero di canna, fragola e cannella; oggi sul mercato sono presenti oltre 30 varianti di questi gustosi biscotti.

 

Un modo originale di fare merenda

Il film di Harry Potter non è stato solo un successo cinematografico ma ha comportato anche che molti bambini si ispirassero alle vicende del famoso mago. Anche l'industria dolciaria è stata coinvolta da questo successo e addirittura in alcuni locali è possibile consumare una merenda in perfetto stile Harry Potter.

I dolcetti americani ispirati alla pellicola sono diversi come ad esempio il muffin che ricorda il cappello parlante o ancora i macarons con la cicatrice di Harry Potter o per finire con le mini tortine che riportano la sciarpa di Grifondoro.

Quello che attira di più è però la bacchetta Harry, un goloso bastoncino di cioccolato al latte o fondente, con la tipica forma della bacchetta magica che serve non solo ad allietare il palato dei ragazzi ma anche per dare un tocco di originalità alla merenda.

Lascia un commento

* Campi richiesti

Ricorda, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblici

×
Il tuo carrello