Happy Hippo: perché non si trovano più?

Happy Hippo: perché non si trovano più?

2 min. di lettura

Happy Hippo: perché non si trovano più?

 

Gli Happy Hippo hanno segnato l’infanzia e l’adolescenza di un bel po’ di persone in tutto il mondo. Chi lo portava come merenda a scuola, chi al parco, chi lo comprava quando andava a fare la spesa con la mamma e chi invece lo divideva con gli amici. Insomma, tutti almeno una volta nella vita abbiamo provato questo snack e ancora oggi ci sembra di sentire quella musichetta tipica della pubblicità che ha accompagnato i nostri pomeriggi: un ippopotamo che canta “The Lion Sleep Tonight” mentre un cane cerca di disturbarlo. 

 

Il personaggio dell’ippopotamo è stato ideato da un designer francese ed è diventato immediatamente famoso (sfido chiunque a non riconoscerlo!) per via delle sue continue apparizioni iniziali come giocattolo nelle uova di Pasqua. 

Si tratta di uno snack alla nocciola del famoso marchio Kinder della linea Ferrero, ormai famosa in tutto il mondo per i suoi numerosissimi prodotti dolci.

Questo snack è composto, in particolare, da un dorato e sottile wafer a forma di ippopotamo (e proprio da qui ne deriva il nome Hippo) croccante e friabile, ripieno di vellutata crema alla nocciola. È decorato poi da una sottile glassa al cioccolato al latte con granella croccante al cacao.

 

La variante

Esiste inoltre anche una variante al cioccolato (Happy Hippo Milk and Cocoa) ancora più golosa e ricca della classica. È caratterizzata infatti da una doppia crema, al cioccolato bianco e al cioccolato al latte, il tutto decorato con glassa e granella al cacao.

 

happy hippo cocoa


Oltre allo snack singolo, che è possibile acquistare per pochi euro, è disponibile anche un’intera confezione contenente ben 5 Happy Hippo!

Quest’ultima soluzione è infatti molto conveniente se, oltre a gustarlo durante un break, si vuole preparare una torta.

Sono perfetti per preparare una Cheesecake senza cottura: sia per creare la base con la parte biscottata sia utilizzando la crema interna come farcitura insieme al mascarpone; ma anche per la decorazione di una torta di compleanno al cioccolato!

Sebbene però sia uno degli snack più amati al mondo, nel 2013 la Ferrero ha deciso di ritirarlo dal mercato italiano. Le motivazioni non sono state rese note ma è possibile trovarli negli altri paesi del mondo come America, Germania, Giappone, Regno Unito, Irlanda, Spagna, ecc. Probabilmente perché simile al Kinder Bueno White.

L’Italia però non ha saputo privarsi di questo delizioso snack, e sebbene risulti introvabile nelle varie catene di supermercati, da un po’ di tempo è possibile acquistarlo su www.americanuncle.it. È presente sia la variante alla crema di nocciole sia la variante al cacao, nel formato singolo e nella confezione famiglia. 

 

 

Lascia un commento

* Campi richiesti

Ricorda, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblici

×
Il tuo carrello