Dr Pepper: 5 curiosità che non sapevi

Dr Pepper: 5 curiosità che non sapevi

3 min. di lettura

Dr Pepper: 5 curiosità che non sapevi

Sebbene Coca-Cola sia in assoluto il re indiscusso delle bevande, la Dr Pepper è riuscita, col tempo, ad imporsi come una delle bibite più famose al mondo.

È stata lanciata sul mercato nel 1885, esattamente un anno prima di Coca Cola, ed è caratterizzata da una ricetta super segreta inventata dal farmacista americano Charles Alderton. Inizialmente venne presentata con il nome di Waco, quando poi Alderton vendette la sua ricetta a Morrison, il nome mutò in Dr Pepper.

La Dr Pepper è una miscela di ben 23 sapori, è gassata e presenta un aroma molto dolce alla ciliegia. Il suo colore è molto particolare, di un marroncino tendente al rame e oltre al gusto classico col tempo sono nate tantissime varianti dai sapori più raffinati che hanno contribuito a rendere ancora più famosa questa bevanda.
In particolare, dalla classica Dr Pepper è nata la Dr Pepper Cherry Vanilla, la Dr Pepper Vanilla, la Dr Pepper Cherry e la Dr Pepper Dark Berry.

Oltre ad essere, quindi, conosciuta a livello mondiale, ha alle spalle diverse storielle e curiosità che col tempo hanno appassionato i veri amanti di questa bevanda.

 

5 curiosità sulla Dr Pepper che non sapevi

 

1. Perché si chiama Dr Pepper?

Sul nome esistono tantissime teorie, più o meno credibili.
Alcuni sostengono che fosse molto frequente in quegli anni includere "dottor" nel nome dei prodotti per indicare che fossero salutari. Altri, invece, credono che Morrison abbia chiamato così la bevanda come segno di gratitudine nei confronti del Dr Pepper, che aveva dato lui il suo primo lavoro. C'è anche chi sostiene che Morrison abbia scelto questo nome ricordando un vecchio amico e collega del passato, un certo Dottor Charles Pepe, il quale aveva dato il consenso per sposare sua figlia.

 

2. Esiste un museo

Esiste addirittura un vero e proprio museo dedicato a questa bevanda. In particolare, prima di diventare un museo era il primo stabilimento di produzione e imbottigliamento di Dr Pepper. Si trova a Waco, in Texas, e si possono ammirare più di 300.000 oggetti incredibilmente rari e da collezione. Oggetti storici, utilizzati per produrre le prime bevande messe in commercio. È possibile fare un vero e proprio tour con guida all'interno dello stabilimento e ammirare in che modo viene prodotta questo delizioso drink. Puoi inoltre creare in totale libertà la tua Dr Pepper e ti verranno regalati anche dei fantastici gadget, come bottiglie in vetro e galleggianti Dr Pepper.

 

3. Presente in molti film e spot

Questa bevanda è apparsa in numerosi film e spot di sostanziale importanza. Tra i tanti ricordiamo il film di Forrest Gump, dove la Dr Pepper era la bevanda preferita dell'omonimo personaggio principale e The Last Picture Show, un film drammatico americano. Particolarmente nota è anche la collaborazione con i Marvel Studios per promuovere Iron Man 2 e con il rapper Pitbull in alcuni spot pubblicitari. 

 

4. Gli ingredienti segreti

Sebbene sia una ricetta super segreta e mai realmente conosciuta del tutto, i più curiosi hanno cercato in tutti i modi di reperire gli ingredienti che la compongono. In particolare, si dice che a caratterizzare questo fantastico drink siano: amaretto, mandorla, mora, chiodi di garofano, ciliegia, carota, caramello, prugna, cola, zenzero, melassa, liquirizia nera, noce moscata, arancia, pepe, ginepro, lampone, pomodoro, limone e vaniglia. Ovviamente queste sono semplici supposizioni, in quanto la ricetta originale della Dr Pepper continua ad essere di massima segretezza.

 

5. Coca Cola contro Dr Pepper

Nel corso degli anni questi due colossi si sono sfidati a colpi di battaglie legali. Coca Cola fin dai primi anni ha temuto l'espansione di Dr Pepper, per questo motivo fece firmare ai vari produttori dei contratti esclusivi che li impedisse di svolgere la stessa attività per altre società. Questa mossa bloccò per un po' di tempo l'espansione di Dr Pepper, ma successivamente, dopo una lunga battaglia legale, si giunse alla conclusione che la Dr Pepper non poteva essere definita una cola. Presentava delle caratteristiche assolutamente diverse, sia per gusto sia per composizione, e che quindi gli stessi produttori potevano svolgere tranquillamente la loro attività anche per questo marchio in quanto non violavano le norme restrittive precedentemente firmate.

Coca Cola, dal suo canto, continuò a battagliare contro Dr Pepper affermando che, proprio perché non aveva alcuna similitudine con la Coca Cola, non avrebbe mai potuto farle concorrenza. Dr Pepper rispose in maniera ironica e simpatica a queste accuse, anche perché questo continuo susseguirsi di accuse e polemiche non fecero altro che aumentare la curiosità nei confronti di questa bibita allora ancora poco conosciuta.

Se sei un amante delle Dr Pepper o vuoi assaggiare questa famosissima specialità, puoi trovare nello store dello Zio tantissimi gusti esclusivi!

Lascia un commento

* Campi richiesti

Ricorda, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblici

×
Il tuo carrello