Caramelle americane: quali sono le più famose?

Caramelle americane: quali sono le più famose?

3 min. di lettura

Caramelle americane: quali sono le più famose?

Invidiate e desiderate in tutto il mondo, le caramelle americane rappresentano un vero fiore all’occhiello per i dolci made in USA. Che siano a strisce, rotonde o su stecco, ciò che le differenzia non è soltanto la loro forma o involucro esterno ma bensì il loro sapore, diverso dal solito e, in certi casi, davvero estremo!

In particolare, tra le caramelle americane che hanno riscosso un maggiore successo in tutto il mondo troviamo Skittles, Jelly Belly, Airheads, Sour Patch e tante altre… vediamole nel dettaglio!

Le caramelle americane più famose e apprezzate in tutto il mondo

Jelly belly

Jelly Belly

Le Jelly Belly rientrano a pieno titolo nelle caramelle americane più famose al mondo. Presenti nelle tasche degli americani dal ben lontano 1861, sono delle piccole caramelline dure a forma di fagiolo composte da gelatina alla frutta. Contano, ad oggi, più di 50 gusti tra i quali troviamo sia sapori classici come limone, arancia o fragola, sia sapori molto più estremi e particolari come gelato, mojito, salsa al tabasco e zabaione.

 

SkittlesSkittles

Le Skittles, invece, sono dei piccoli confetti dal cuore morbido alla frutta. Utilizzano come slogan “gustare l’arcobaleno” per indicare proprio la varietà di gusti e colori che le caratterizzano. Sono disponibili in diversi formati, dalla confezione Big a quella tascabile, oltre che in diversi gusti come Brightside, Wild Berry e Tropical

Gli americani, oltre che mangiarle direttamente dalla busta, le utilizzano anche per decorare torte e cupcake per via dei loro colori brillanti e sgargianti.

Airheads

Airheads

Disponibili in più di 16 gusti, le Airheads sono caramelle gommose lunghe e piatte, molto simili alle lingue di gatto. Sono tra le caramelle più famose e commerciali d’America a partire dal 1985, tant’è vero che, girando tra le strade di New York, è solito incontrare venditori o simpatici artisti di strada che le distribuiscono ai passanti. 

 

 

 

Sour Patch
Sour Patch

Sour Patch produce caramelle morbide alla frutta rivestite di zucchero. Hanno la forma di un omino sorridente e un sapore incredibilmente aspro dovuto all’acido citrico e all’acido tartarico. E’ uno dei brand più famosi in America, realizza diverse varianti di gusto e nel 2019 ha preso parte anche alla parata per la festa del Ringraziamento scegliendo Ozuna come ambassador ufficiale. 

 

 

Cow Tales

Cow Tales

Le Cow Tales sono state introdotte per la prima volta nel 1984 e sono dei lunghi bastoncini al caramello ripieni di morbida crema aromatizzata. I gusti proposti dalla Goetze’s Candy Company sono vaniglia, cioccolato, mela caramellata e fragola. Hanno riempito l’infanzia di molti americani e sono diventate famose proprio per la loro doppia composizione fatta di filante caramello e morbida crema. C’è, inoltre, anche chi si diverte a prepararle in casa: in rete si possono trovare tantissime ricette!

 

 

Starburst

Starburst 

Starburst rappresenta la caramella taffy per eccellenza. E’ un quadratino morbido alla frutta prodotto da The Wrigley Company ed è presente in qualsiasi chioschetto e market americano. Sono disponibili sapori classici come fragola, arancia, limone e ciliegia ma anche gusti più particolari come banana-fragola, melone di mango e kiwi-ciliegia.
La caratteristica principale di queste caramelle sta proprio nella loro consistenza dettata dal taffy. Quest’ultimo, viene prodotto allungando e tirando grossi composti di zucchero bollito insieme ad olio e vari aromi fin quando non si creeranno delle piccole bolle d’aria che permetteranno la creazione di una caramella leggera e soffice.

 

Swedish Fish

Swedish Fish 

Swedish Fish è invece una caramella gommosa alla frutta a forma di pesciolino creata da Malaco, un famoso marchio svedese di prodotti dolciari. Fu scelta questa particolare forma perchè il produttore aveva il desiderio di commercializzare un prodotto che rispecchiasse al massimo la cultura svedese, e scelse il pesce proprio perché la pesca è, ancora ora, un aspetto importante del paese. Sono senza glutine e privi di grassi, ma estremamente gommose e succose.

Lascia un commento

* Campi richiesti

Ricorda, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblici

×
Il tuo carrello